Contattaci: 0044 207 0962 735

Our Blog

Londra Riflettori su Chelsea

Il centralissimo e raffinato quartiere di Chelsea si contraddistingue per la presenza di una delle strade dello shopping più famose al mondo e per una varietà di immobili di pregio capaci di attrarre acquirenti da ogni parte del globo.

Ben pochi altri luoghi di Londra possono competere con Chelsea quale fucina di nuove tendenze in fatto di moda. Dalla colonia di artisti del XIX secolo, allo stile di vita anticonvenzionale e bohémien degli anni ‘20, ai favolosi anni ‘60, alla rivoluzione punk degli anni ‘70 che prese avvio nella boutique di Vivienne Westwood dal nome di “World’s End”, Chelsea è stata per anni il fulcro di ogni nuova tendenza emergente.

Chelsea è oggi un quartiere assai più benestante e raffinato, pur conservando tuttora un certo spirito anticonformista che le consente di differenziarsi dai tranquilli quartieri limitrofi di Knightsbridge e di Belgravia.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

King’s Road, che prende il nome dalla strada fatta costruire da Carlo II per collegare il Palazzo di Whitehall a Hampton Court, è la via principale di Chelsea. In questa strada della capitale che più di ogni altra ricorda il corso principale di una città italiana durante la tipica “passeggiata” e che è punto di ritrovo e di svago dei privilegiati rampolli di banchieri, avvocati, arrivisti e aristocratici.

Oltre a costruire King’s Road, Carlo II lasciò in eredità alla nazione uno tra gli edifici più belli di Londra, il Royal Hospital; costruito su progetto di Sir Christopher Wren, questo edificio ospita oggi una casa di riposo che accoglie 300 soldati in pensione nonché il Chelsea Flower Show, l’esposizione floreale.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Situato accanto al Tamigi, il Royal Hospital si trova a breve distanza da un altro celebre edificio, il Chelsea Physic Garden, orto botanico fondato nel 1673 dalla Worshipful Society of Apothecaries of London (Associazione dei Farmacisti) per consentire agli studenti di apprendere le proprietà medicinali delle piante. Il Chelsea Physic Garden è oggi un centro di ricerca botanica che vanta la miglior collezione di erbe e di piante medicinali di tutto il paese.

Disposto su quattro acri e visitabile a pagamento, questo incantevole giardino dalla tipica connotazione paesaggistica “all’inglese” è solo una delle bellezze nascoste che si celano tra le aree verdi e le piazze eleganti di questo quartiere.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Chelsea si contraddistingue per l’interessante varietà di generi architettonici, dalle case in stile georgiano, alle villette a schiera vittoriane dipinte in colori pastello, alle grandi dimore nei pressi di King’s Road, anch’esse di epoca vittoriana, agli appartamenti di pregio, alle case nello stile “Arts & Crafts” edificate negli anni compresi tra le due guerre mondiali, agli appartamenti più moderni.

Il prezzo a piede quadro delle case dotate di giardino e garage oscilla tra le 2.000 e le 2.750 sterline e può arrivare in alcuni casi a livelli maggiori. Attualmente i prezzi superano ampiamente il picco raggiunto nell’autunno del 2007.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Servizi di trasporto a Londra Chelsea

King’s Road è servita da un eccellente servizio di autobus che consente di raggiungere la stazione della metropolitana di Sloane Square, situata sulla District e sulla Circle line. I residenti lamentano tuttavia la mancanza di una stazione della metropolitana nella zona centrale di Chelsea. È probabile che anche Chelsea verrà dotata di una propria stazione della metropolitana nell’ambito del Crossrail 2, il progetto per la costruzione di una connessione ferroviaria tra Chelsea e Hackney; la nuova stazione verrà presumibilmente realizzata nei pressi della caserma dei pompieri. È tuttavia prevedibile che tale proposta a lunga scadenza non potrà concretizzarsi prima che siano trascorsi almeno 10 anni.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Alcuni residenti di Chelsea si servono della stazione della metropolitana di South Kensington, situata anch’essa sulla District e sulla Circle line, o della stazione di West Brompton, sulla diramazione Wimbledon della District line, utilizzando quindi la Overground, il servizio ferroviario urbano, fino a Clapham Junction. Sulla Overground è inoltre utilizzabile la stazione di Imperial Wharf, di costruzione relativamente recente.

Le stazioni della metropolitana di Sloane Square e di South Kensington sono situate nella Zona 1; West Brompton e Imperial Wharf si trovano invece nella Zona 2.

londra riflettori accesi su Chelsea

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

Le vie più ambite di Chelsea: benché situate in una via affollata, le abitazioni in stile georgiano in Cheyne Walk beneficiano di una vista sul fiume.

Le piazze nei pressi di King’s Road , Wellington, Markham, Paultons e Carlyle, sono tutte molto ambite.

Carlyle Square è particolarmente favorita grazie alla presenza di abitazioni di varia grandezza; non essendo classificata quale area soggetta a vincoli, inoltre, offre agli acquirenti una maggior libertà nel richiedere i permessi di costruzione per eventuali modifiche. Tra le celebrità che hanno abitato nelle aree più esclusive di Chelsea è possibile citare il cantante Mick Jagger e l’attrice Felicity Kendal.

londra riflettori accesi su chelsea

Codici postale: a Chelsea è assegnato il codice SW3; la parte occidentale del quartiere del World’s End, compresa l’esclusiva The Boltons, ricade invece nel codice SW10, assegnato a West Brompton, i cui residenti sono soliti definirsi anch’essi abitanti di Chelsea.

Aree emergenti: il World’s End, quartiere di edilizia popolare costruito negli anni ‘60 in cui spiccano edifici in mattoni rossi di varia altezza, rappresenta la scelta più conveniente nell’area di Chelsea.

Due fatti curiosi relativi a Chelsea: Di chi è la testa che potrebbe essere conservata a Canterbury o a Chelsea?

Quando il martire cattolico Thomas More (altrimenti noto con il nome italianizzato di Tommaso Moro) venne decapitato nel 1535, la figlia Margaret Roper ne recuperò la testa. A detta di alcuni quest’ultima sarebbe ora conservata nella tomba della famiglia Roper all’interno della St Dunstan’s Church, a Canterbury.

Altri ritengono invece che la testa di More sia custodita nella tomba che egli stesso si era fatto costruire nella Chelsea Old Church, nei pressi della sua casa accanto al Tamigi. La maggior parte degli storici propende a favore di Canterbury. Una statua di More è visibile al di fuori della chiesa nei giardini St Thomas More Gardens, in prossimità dei Chelsea Embankment Gardens.

Quale famosa controversia artistica collega Chelsea al nostro articolo di luglio su Camberwell?

L’artista James Abbott McNeill Whistler (1834–1903) intentò una causa contro il critico John Ruskin (1819–1900), che trascorse in Camberwell buona parte della sua esistenza, a seguito delle critiche negative da lui espresse sul quadro intitolato “Notturno in nero e oro”. Whistler vinse la causa ma finì sul lastrico, ciò che lo indusse a interrompere i lavori di costruzione della sua casa a Chelsea e a fuggire a Venezia.

Londra Riflettori Accesi su Chelsea

 

Comments are closed.